Migliorare la qualità di vita dei bambini con disabilità e con bisogni speciali, e delle loro famiglie, offrendogli la possibilità di vivere il territorio senza impedimenti di alcun genere.
Il progetto sposta il focus dell’intervento dall’individuo al contesto ponendosi come obiettivo eccellente quello di educare Roma all’accoglienza della disabilità e di promuovere, quindi, l’inclusione. Come?

Rilevando le difficoltà ed operando per la loro rimozione, agendo come collante tra le complessità dei ragazzi e gli ostacoli della città.
Divertitempo si adopererà per l’esportabilità del progetto, al fine di estenderlo a tutte le scuole di Roma, in modo che tutti i ragazzi romani possano usufruirne.
La finalità è ampliare le occasioni di esperienza di vita e di svago dei bambini speciali e dei propri compagni, facendo in modo che le loro famiglie si sentano accolte e sostenute anche nei momenti extra scolastici.

Il desiderio è quello di modificare, di volta in volta, il contesto, in modo che ogni singolo bambino si percepisca nel proprio ambiente e possa esprimere tutte le sue potenzialità…
… perché laddove c’è una mancanza, si nasconde sempre un talento speciale che aspetta solo di essere visto!… E noi genereremo, nei bambini, consapevolezza delle proprie potenzialità e, a voi, doneremo gli “occhi” giusti per guardarle…

Obiettivi

Gli obiettivi del progetto si muoveranno, dunque, su più fronti: individuale dei bambini diversamente abili (sviluppo autonomie personali), del gruppo dei “pari” (promozione dell’integrazione sociale), delle famiglie (promozione di momenti sereni e condivisi in famiglia, confronto ed apertura al tessuto sociale), del territorio (educazione alla diversità).

Il progetto si impegnerà, dunque a:

  • Migliorare l’autostima
  • Far crescere la motivazione
  • Mantenere le autonomie acquisite durante l’anno scolastico e il raggiungimento di nuove
  • Offrire a tutti le stesse opportunità
  • Creare condizioni in cui tutti possano agire
  • Favorire il rispetto delle regole di vita del gruppo
  • Costruire un contesto di relazioni spontaneo, sincero e soddisfacente
  • Promuovere la diversità col valore di unicità
  • Stimolare l’interazione sociale
  • Allenare l’empatia
  • Sviluppare l’apprendimento di competenze sociali e di vita, migliorando le abilità socio-relazionali ed emotivo-affettive
  • Incoraggiare valori quali: l’impegno, la crescita, la fiducia, l’unione e l’appartenenza
  • Garantire occasione di incontro con altri coetanei e possibilità di socializzare attraverso il gioco, non fine a se stesso ma utilizzato come strumento di conoscenza e veicolo per l’acquisizione di valori quali solidarietà e cooperazione
  • Assicurare, anche nel corso dei momenti ludici, un intervento educativo finalizzato non solo allo svago ed al divertimento ma anche all’acquisizione di competenze, realizzato da figure professionalmente qualificate
  • Creare una rete di relazioni di sostegno alla famiglia
  • Vivere la comunità
  • Vivere esperienze di integrazione nella vita quotidiana e nel tempo libero
  • Educare la società alla diversità come opportunità di confronto, arricchimento e crescita.